Sistema muscolare: visione d’insieme

Il sistema muscolare costituisce, insieme al sistema scheletrico, l’apparato locomotore. Dividiamo la muscolatura in muscolatura scheletrica e muscolatura viscerale. La muscolatura scheletrica è tutta striata e volontaria, la muscolatura viscerale è involontaria e non è solo liscia (il muscolo cardiaco è striato ma non è un muscolo volontario).

I muscoli scheletrici si occupano di:

  • Movimento dello scheletro
  • Mantengono la postura e la posizione del corpo
  • Offrono supporto alle strutture molli (hanno una funzione di protezione da traumi esterni)
  • Regolano l’ingresso e l’uscita di materiali (aperture o orifizi)
  • Contribuiscono al mantenimento della temperatura corporea (attraverso gli abbondanti mitocondri che si trovano nei muscoli)

    Striatura del muscolo scheletrico al microscopio
    Striature del muscolo scheletrico

Il muscolo è composto da due aree: il ventre muscolare che è in continuità con il tessuto connettivo fibroso, il tendine. Il tendine è più di un intermediario, avvolge all’interno e all’esterno il muscolo e realizza la fusione con la matrice ossea, questo fa sì che il tendine crei una coesione efficace tra muscolo e osso. il tendine possiede una parte variabile di tessuto connettivo elastico (comunque molto piccola).

Il tessuto connettivale che è presente intorno alle singole fibre muscolari prende il nome di endomisio. Le singole fibre sono tenute insieme dal perimisio creando un secondo raggruppamento, il terzo raggruppamento è tenuto insieme dall’epimisio dando forma al muscolo.

Sistema muscolare

Muscoli:

Fonte: Anatomia umana di Kenneth S. Saladin, edizioni Piccin

Articoli correlati