La Community italiana per le Scienze della Vita

Saranno gli insetti il cibo del futuro

Le proprietà nutritive e le caratteristiche dell’allevamento affermano che sono gli insetti il cibo del futuro: gli Insetti sono una classe di animali appartenenti al phylum degli Artropodi, non molti lo sanno ma loro sono i veri padroni del mondo che con circa un milione di specie rappresentano i cinque sesti dell’intero regno animale! Economici, ecosostenibili, facili da allevare e con un altissimo potere nutrizionale (proteine, sali minerali, grassi nobili e colesterolo praticamente zero) sono gli insetti il cibo del futuro e la risposta che cerchiamo da anni se non fosse che la stragrande maggioranza delle persone  storce il naso al sol pensiero di doversi nutrire di questi piccoli, brutti e sporchi animaletti.

Ma facciamo chiarezza ed analizziamo a fondo la questione. Quasi l’80% della popolazione mondiale già si ciba di Insetti e la Fao (l’organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) sta incoraggiando a prendere in questione l’ipotesi di un loro consumo quotidiano per il bene del pianeta. Ma non finisce qui, negli ultimi anni infatti pare ci sia stata un crescita esponenziale di ristorante che hanno iniziato a proporre questi tanto snobbati animali nelle versioni più curiose.

Insetti il cibo del futuro

E che voi ci crediate o meno non sono stati pochi i curiosi ad aver provato questo croccante cockteil proteico. Insomma le cose iniziano a cambiare ma che cosa offrirebbero gli insetti in una dieta quotidiana Semplice, una economica alternativa alla carne infatti 10kg di mangime produce 1kg di carne bovina, ma appena 1,7 kg di mangime produce 1kg di ‘grilli’ di  cui 70% del peso è rappresentato da proteine che possono essere macinate in farine proteiche, se si considera inoltre la differenza di impatto sul pianeta gli insetti sono sicuramente il cibo del futuro.

Articoli correlati