Provato il cannibalismo del T. rex?

Il Tyrannosaurus rex, vissuto nel Cretaceo ( circa 70 milioni di anni fa), è stato un dinosauro appartenente all’Ordine dei Saurischi . Nel 1915  per la prima volta si poté ammirare un suo scheletro completo al Museo di Storia Naturale di New York dopo i precedenti studi  del paleontologo Henry Fairfield Osborn che nel 1905 classificò il genere. Da sempre noto per il suo micidiale morso e la sua enorme stazza, il T. rex, è tornato recentemente all’attenzione pubblica per via di studi su un loro comportamento predatorio particolare : Il T. rex sembrerebbe essere stato cannibale.

Nel 2010 furono i ricercatori della Yale University, guidati da Nick Longrich, a gettare le basi di questa tesi trovando un osso di T. rex con segni particolarmente evidenti e dichiarando che:

“Si tratta dei tipo di segni che qualunque grande carnivoro avrebbe potuto produrre, ma il T. rex era l’unico grande carnivoro che popolava l’ovest degli Stati Uniti 65 milioni di anni fa.”

Longrich e compagni non poteremo decretare con certezza che il re del Cretaceo fosse cannibale in quanto anche se fosse stato vero, un singolo evento non può certificare la probabilità della sua veridicità.

tyrannosaurus rex

A comprovare la tesi di Longrich ci ha pensato Matthew McLain con una comunicazione, al convegno  The Geological Society of America, che analizza dei ritrovamenti simili a quelli di Longrich se non fosse che in questo caso sulle ossa rinvenute sono apparsi evidenti segni che solo una dentatura seghettata avrebbe potuto, come quella del T. rex.

Queste le parole di McLain

“Siamo stati sorpresi di vedere segni di denti sulle ossa. Quello che rende questi reperti unici è che non si tratta solo di un morso, ma sembra piuttosto che il predatore abbia strusciato ripetutamente i denti sulla preda..per questo siamo sicuri che si tratti di un T. rex”.

Lo stesso team di scienziati ha analizzato i morsi e afferma che il T. rex non ha ucciso un suo simile ma si è limitato a mangiarne la carcassa, queste le sue parole: “Siamo sicuri che il T. rex si stesse cibando. I segni sono stati lasciati poco prima o poco dopo la morte, perché non c’è nessun segno di guarigione. Se l’animale fosse stato morso ma fosse sopravvissuto, avremmo trovato segni di guarigione.”

T. rex, link utili:

Articoli correlati