La Community italiana per le Scienze della Vita

La vita ad alta quota, tra venti e basse temperature [Escursione]

Escursione al Corno alle Scale (BO)

Avete mai pensato a com’è la vita in cima ad una montagna? Come fanno a sopravvivere piante e animali in una terra sferzata dal vento e dalle basse temperature? Quali adattamenti possiamo osservare a certe altitudini? Lo scopriremo in questa escursione, la cui attenzione sarà focalizzata sulla flora e la fauna d’alta quota. Parleremo dei volatili che sfrecciano in questi cieli, delle piante che crescono vicino alla sommità delle montagne, e degli altri esseri viventi adattati alla vita su un tale ambiente estremo.

L’escursione partirà dal laghetto del Cavone (quota 1415 m s.l.m.) e procederà in direzione del versante nord del Corno alle Scale. Giunti alla Valle del Silenzio, la piccola valle ai piedi del monte, comincerà la nostra salita, lenta e graduale, fino alla cima del Corno alle Scale, il punto più alto dell’intero Appennino bolognese (quota 1945 m s.l.m.). Da qui, cammineremo lungo la dorsale appenninica, ammirando paesaggi d’alta quota, fino all’enigmatico lago Scaffaiolo, che in passato ha dato voce a miti e leggende. Una volta consumato il nostro pranzo al sacco a bordo lago, poi, attraverseremo verdi praterie e fitti boschi, prima di ritornare al laghetto del Cavone, il punto di partenza della nostra escursione.

Dettagli dell’escursione

Dove: Parco Regionale del Corno alle Scale
Quando: domenica 7 luglio 2024
Numero massimo di partecipanti: 20

Ritrovo: ore 9:30 c/o il Ristorante Rifugio adiacente al laghetto del Cavone (BO).
Partenza: ore 9:45
Termine previsto: ore 15:00 circa

Difficoltà: media (livello E: clicca qui per saperne di più)
Lunghezza: 12 km
Dislivello: 530 m

Attrezzatura obbligatoria: scarponi da trekking (NO scarpe da ginnastica), giacca antipioggia e abbigliamento idoneo alla stagione, zaino, 1,5 litri di acqua, snack e pranzo al sacco.

Note: è prevista una pausa pranzo di circa 1 ora con pranzo al sacco.

Costo: 15 € a testa

Guida AIGAE: Lorenzo Catalano ER929

locandina

Regolamento dell’escursione

Partecipando all’escursione ci si impegna ad accettare il Regolamento dell’escursione. Una copia verrà inviata anche al momento della conferma di iscrizione.

Prenotazioni ed informazioni

Per poter partecipare all’escursione è obbligatorio prenotarsi utilizzando il modulo presente al link di seguito. Una volta inviata la propria richiesta di iscrizione attendere la conferma via email. Le iscrizioni saranno aperte fino alle 10:00 del 5 aprile 2024.

ISCRIVITI ALL’ESCURSIONE

Se in caso di impegni sopraggiunti non fosse più possibile partecipare all’escursione, si richiede di comunicare tempestivamente l’annullamento della propria iscrizione all’indirizzo escursioni@biopills.net, così da non occupare posti e permettere ad altri/e di partecipare.

Qualora il numero di richieste di iscrizione superi il numero massimo di partecipanti si verrà inseriti automaticamente in lista di attesa. In caso di posti nuovamente disponibili, si verrà contattati per confermare la propria iscrizione.

L’escursione partirà con un numero minimo di 8 partecipanti.

Il pagamento della quota andrà fatto direttamente in loco in contanti poco prima della partenza. Pertanto, si chiede ai/alle partecipanti di presentarsi puntuali al punto di ritrovo all’orario indicato. Ai/Alle partecipanti verrà rilasciata regolare fattura.

Per informazioni, scrivere all’indirizzo escursioni@biopills.net avendo cura di indicare nel corpo del messaggio il nome dell’escursione.

In collaborazione con Andata e Ritorno Viaggi

escursione tracce agenzia

Andata e Ritorno Viaggi è l’agenzia viaggi di Sasso Marconi (loc. Borgonuovo; Bologna) che dal 2001 si prende cura dei propri clienti trasformando i sogni in realtà.

Attraverso qualità e professionalità vi accompagna in giro per il mondo soddisfacendo i desideri e le esigenze di ognuno.

Il viaggio è la scoperta di ciò che i luoghi generano a mente, corpo, cuore e non c’è cosa più bella di essere dei veri esploratori pieni di fame di conoscenza.

Articoli correlati
Commenta