La chimica dell’amore

La chimica dell’amore: Come, quando e perché? Farfalle nello stomaco? Desideri incontenibili? Amori a prima vista? Probabilmente è la stagione degli amori che avanza… Oppure la vostra psiche sta innescando una tempesta di ormoni, neurotrasmettitori e sostanze chimiche che vi stanno facendo impazzire! Eccovi le sostanze chimiche che vi stanno mandando letteralmente fuori di testa, eccovi la chimica dell’amore.

Dopamina

E’ un neurotrasmettitore che causa quella incessante voglia di stare sempre con il proprio partner, essa agisce sul sistema limbico che è la zona del cervello che regola le emozioni tra cui la sessualità.

Ossitocina

E’un ormone peptidico  prodotto dai nuclei ipotalamici  secreto nella neuroipofisi. Questa sostanza, simile alla morfina, ha una azione rilassante che ci spinge a cercare costantemente il contatto fisico aumentandone la sensibilità.

Testosterone

E’ l’ormone del desiderio sessuale. Rilasciato dai testicoli sotto stimolo dall’ipofisi questo ormone stimola molteplici processi quali l’erezione, desiderio e appagamento sessuale.

Ferormoni

Sono sostanze chimiche che regolano l’attrazione fisica. Queste sostanze sono captate da alcuni recettori (sistema vomeronasale) il che vi rende dei perfetti cacciatori.

Feniletilamina

E’ una sostanza chimica stimolante attiva specialmente nei primi periodi di una storia d’amore. Per certi versi possiamo considerarla una droga, infatti è lei la causa dei vostri stati euforici e incontrollabili, se presente ad alte concentrazioni essa è paragonabile all’effetto delle anfetamine.

Articoli correlati