La Community italiana per le Scienze della Vita

Corso di Botanica sistematica: la classificazione delle piante

Il corso tratta la diversità del mondo vegetale in chiave evolutiva analizzando i principali taxa e le caratteristiche che li contraddistinguono. Il corso di Botanica Sistematica risponde innanzitutto alla domanda “Cos’è la botanica sistematica?” analizzando le differenze tra fenetica e cladistica. Successivamente verranno trattati i principali taxa del mondo vegetale. Dalle alghe alla conquista delle terre emerse. Le prime piante terrestri: briofite e felci. Si passa quindi all’evoluzione delle gimnosperme studiando le loro caratteristiche e diffusione. Infine si analizzeranno le angiosperme e le strutture che le contraddistinguono: il fiore, il frutto e il seme.

DETTAGLI SUL CORSO

Obiettivi formativi: Apprendere le basi della diversità biologica delle piante attraverso la conoscenza delle tappe evolutive fondamentali del mondo vegetale.

Prerequisiti: Buona conoscenza della Botanica Generale.

ACQUISTA IL NOSTRO MANUALE

Sfortunatamente il manuale non è ancora disponibile. Però possiamo avvisarti quando lo sarà, iscriviti alla Newsletter.

PROGRAMMAMATERIALE DIDATTICO
Cos’è la Botanica sistematica?
La classificazione filogenetica
Le Clorofite: le alghe verdi
Pteridofite: caratteristiche e classificazione
Spermatofite: caratteristiche e classificazione
Conifere: caratteristiche, riproduzione e classificazione
Clamidosperme (Gnetophyta)
Fiore: l’organo riproduttivo delle Angiosperme
Androceo: cos’è e a cosa serve?
Gineceo o pistillo: cos’è e a cosa serve?
La classificazione dei frutti
Le monocotiledoni o Liliopsida
Differenze tra monocotiledoni e dicotiledoni
Le eudicotiledoni o tricolpate

Relatore

Andrea Ferrari

Studente di Biologia presso Università degli studi Milano-Bicocca. Appassionato di tutto ciò che riguarda la biodiversità, il suo studio e la sua…

Vedi tutto

    MANUALE UNIVERSITARIO

    Botanica generale e diversità vegetale. Di Cinzia Forni, Gabriella Pasqua e Giovanna Abbate