Home / Didattica / Biologia dello sviluppo / Ontogenesi e Filogenesi
ontogenesi

Ontogenesi e Filogenesi

L’Ontogenesi è un insieme di fenomeni con cui l’uovo fecondato origina un adulto capace di riprodursi.

Stadi precoci dello sviluppo:

  •  Embriogenesi: Segmentazione, Gastrulazione e Organogenesi.
  •  Sviluppo post-embrionale: Per molte specie è il momento post nascita e può essere diretto o indiretto ( metamorfosi).

La vita nasce dalla Fecondazione, ma a cosa serve?

Lo scopo è ristabilire la ploidia. Ci sono due fenomeni: Riattivamento gamete femminile e rimaneggiamenti citoplasmatici. Segmentazione: Divisioni cellulari da cui si origineranno cellule figlie (blastomeri).

Esistono due tipi di segmentazione:

  • Oloblastica: Divisioni cellulari su tutta la massa citoplasmatica, c’è poco vitell0.

Esistono quattro tipi di segmentazione oloblastica:

1) Radiale: I primi due piani di divisione sono meridiani e perpendicolare tra loro.

2) Spirale: Ad ogni ciclo di divisione i fusi mitotici sono inclinati di 45° rispetto all’asse polo animale-polo vegetativo.

3) Bilaterale: Nelle prime divisioni i blastomeri vanno sugli assi anteroposteriore e dorsoventrale.

4) Rotazionale: Prima divisione meridiana poi un blastomero si divide su un piano meridiano e l’altro equatoriale e cosi via.

  • Meroblastica: Divisioni cellulari soltanto in una zona povera di vitello. Le divisioni porteranno alla formazionidi cellule figlie diverse ovvero macromeri, micromeri e mesomeri.

Esistono due tipi di segmentazione meroblastica:

1) Con uova telolecitiche: Divisioni limitate in una regione citoplasmatica, segmentazione discoidale.

2) Con uova centrolecitiche: Segmentazioni superficiali periferiche, al centro è presento molto tuorlo, il risultato è una periblastula.

  • Gastrulazione: Organizzazione interna dell’individuo–> Formazione tessuti ed organi.

Formazione foglietti embrionali grazie a movimenti morfogenetici.

Tipi gastrulazione:

1) Invaginazione o embolia: Movimento cellulare che porta alla formazione dell’archenteron.

2) Immigrazione: Le cellule che delimitano la blastula migrano singolarmente.

3) Epibolia: Alcune cellule proliferano più velocemente e avvolgono le altre.

4) Proliferazione polare: Divisioni cellulari limitate ad un solo polo.

5) Delaminazione: Divisioni cellulari perpendicolari alle cellule che delimitano il blastocele.

Organogenesi: Movimenti morfogenetici della gastrula che portano alla formazione di territori embrionali distinti.

La filogenesi, o filogenetica, è il processo di ramificazione delle linee di discendenza nell’evoluzione della vita. La sua ricostruzione è fondamentale per la sistematica che si occupa di ricostruire le relazioni di parentela evolutiva, di gruppi tassonomici di organismi a qualunque livello sistematico.

« La filogenesi è un processo evolutivo degli organismi vegetali e animali dalla loro comparsa sulla Terra a oggi »
(Rita Levi Montalcini, La Galassia Mente, Baldini & Castoldi, Milano, 2001)

La Cladistica ricostruisce la filogenia classificando gli organismi viventi in base a criteri evolutivi.

Ti è piaciuto questo articolo sull’ ontogenesi? Lascia un commento o un like per farcelo sapere!

Link utili ontogenesi:

 

Riguardo a Redazione BioPills

Redazione BioPills
Dal 2015 sul web per soddisfare la curiosità e divulgare l'amata scienza, come recita il nostro motto '' Se la ami, divulgala''.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *