Home / News e Curiosità / Curiosità / Masticazione del cibo: perché si è evoluta?
dentatura e masticazione del cibo

Masticazione del cibo: perché si è evoluta?

Perché ha avuto origine la masticazione del cibo? in quali animali è comparsa? L'evoluzione della masticazioneLa masticazione del cibo ha avuto origine nei mammiferi, per soddisfare le esigenze di una vita particolarmente attiva. Frammentando il cibo in piccole parti la superficie esposta ad enzimi digestivi è molto più alta rispetto a quando le prede vengono ingoiate sane. Questo consente una rapida digestione ed un rapido assorbimento delle sostanze ingerite. I mammiferi sono animali endotermici (comunemente detti “a sangue caldo”), il che significa che mantengono la loro temperatura interna costante in modo autonomo tramite processi metabolici interni. Il fabbisogno energetico degli animali endotermici, è per questa ragione alto.

 

La masticazione del cibo consente di soddisfarlo, perché gli alimenti vengono processati in modo veloce.

Molte componenti si sono modificate, divenendo funzionali ad essa, prima tra tutte la dentatura:

  • Dentatura omodonte

la dentatura omodonte è quella più antica. I denti sono conici e uguali tra loro, attaccati in modo lasso, posti sul palato e sui margini delle mascelle. Alla chiusura di queste, i denti delle due arcate non combaciano. Sono adatti ad afferrare le prede, che vengono poi ingoiate intere o in grossi pezzi.

  • Dentatura eterodonte tecodonte

La dentatura eterodonte tecodonte è caratterizzata da denti morfologicamente diversi tra loro, ed accolti in alveoli (quindi più solidamente connessi). La loro forma si diversifica, funzionalmente al ruolo. Si distinguono incisivi, piccoli e taglienti, atti a strappare brandelli di carne, canini allungati e appuntiti per afferrare e lacerare, premolari e molari larghi, con cuspidi per triturare e ridurre l’alimento in piccoli pezzi. A differenza della dentatura omodonte, in questo caso i denti delle due arcate combaciano perfettamente alla chiusura delle mascelle. Vanno persi i denti posti sul palato.

Si è evoluto inoltre un  palato secondario che divide il cavo orale in due parti,  vie aeree e vie alimentari. Ciò consente a respirazione e masticazione di avvenire contemporaneamente, nei neonati ad esempio la suzione del latte e la respirazione avvengono al contempo, la seconda si interrompe solo in corrispondenza della deglutizione.

Si sono sviluppati muscoli idonei, le guance: supportano infatti funzionalmente le mascelle consentendone il movimento.

Fonte

Fonte

  • Liem – Anatomia comparata dei vertebrati – una visione funzionale ed evolutiva – II edizione –  ediSES.

 

Riguardo a Beatrice Sorbara

Leggi anche

Big Mary, l'elefantessa impiccata

La morte di Big Mary – A Terrifying Real HaLlOwEeN Speech

Murderous Big Mary Sparks Circus A TREMENDOUS EXIBITION OF WEALTH AND SPLENDOR Charles Sparks era …

2 Commenti

  1. Ottimo articolo, complimenti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *